Da Gennaio al 13 Aprile 2019
sarà possibile effettuare visite guidate solo
su prenotazione presso l'ufficio unico del turismo
RIAPERTURA GIORNALIERA
14 Aprile 2019

 


 

 

Gli agrumi sono originari della Cina e dell'India, da dove si diffusero in tutto il mondo. La loro comparsa in Europa si fa coincidere con l'arrivo degli Arabi, intorno al Mille; alcuni studiosi ritengono che la Sicilia sia stata la prima regione italiana a coltivarli, "probabilmente sotto l'influenza islamica prima e normanna poi" . 

     
Iscriviti alla news letter
Accetto condizioni sulla privacy. Leggi

Limonaia » TIGNALE

Tignale è uno dei nove Comuni del Parco dell’Alto Garda bresciano, compreso fra Tremosine, Magasa, Gargnano e il Garda.

Il territorio, con un’altitudine tra i 65 m del lago e i 1.475 m di monte Puria, ha una superficie di 48,4 kmq. Oltre a Gardola, il capoluogo, il Comune comprende cinque frazioni: Piovere, Oldesio, Olzano, Aer e Prabione. Lago, collina e montagna caratterizzano la geografia dei luoghi; verso est, sui terrazzi caratteristici, domina l’olivo; lungo le pareti rocciose vegeta invece la macchia mediterranea (leccio, lauro, rosmarino, etc.); all’interno si stendono prati e boschi (pini, frassini, castagni, carpini, roverelle, faggi).

Numerose sono le località dell’entroterra, dove sono disseminati fienili, malghe e case rustiche.

La popolazione residente ammonta a 1.292 abitanti; nel periodo estivo moltissimi sono i turisti. L' attrezzatura ricettiva, moderna e accogliente, vanta una ventina di complessi alberghieri e un villaggio turistico, oltre a residence, affittacamere, ristoranti, bar, campi da tennis, piscine. Numerose sono le possibilità di escursioni a piedi, in mountain-bike o a cavallo.