Da Gennaio al 13 Aprile 2019
sarà possibile effettuare visite guidate solo
su prenotazione presso l'ufficio unico del turismo
RIAPERTURA GIORNALIERA
14 Aprile 2019

 


 

 

Gli agrumi sono originari della Cina e dell'India, da dove si diffusero in tutto il mondo. La loro comparsa in Europa si fa coincidere con l'arrivo degli Arabi, intorno al Mille; alcuni studiosi ritengono che la Sicilia sia stata la prima regione italiana a coltivarli, "probabilmente sotto l'influenza islamica prima e normanna poi" . 

     
Iscriviti alla news letter
Accetto condizioni sulla privacy. Leggi

Limonaia » TIGNALE » San Pietro

La chiesetta longobarda di San Pietro

La chiesetta di San Pietro sorge a Gardola, a circa 200 metri dal centro, che fu abitato fin dalla media età del bronzo. È citata per la prima volta in una bolla di papa Urbano III del 1187 come dipendente dalla vicina Pieve di Santa Maria.

Lo scavo archeologico del 2003 ha messo in luce che risale alla fine del VI-inizio del VII secolo, eretta come cappella gentilizia di una famiglia longobarda aristocratica su un’area adibita alle attività agricole fin dal IV-VI secolo. L’abside fu ricostruito in età romanica e poi nel XVII secolo insieme al campanile, la sacristia e una cappella laterale. Nel Novecento fu adibita a magazzino militare e poi a teatro; nel 2008 è stata musealizzata.

Tra gli arredi liturgici importante è la mensa d’altare; interessante è il “reliquiario”, ritrovato negli anni ‘70. Nella “tomba dei bambini” sono stati trovati i resti di sette individui di età tra i 2 e i 7 anni, delle guarnizioni di cintura ricoperte d’argento ed un pettine di ossa decorato. Durante il periodo estivo la chiesetta ospita numerose rassegne d’arte.